Quando non assumiamo determinate sostanze nella giusta misura, il nostro corpo comincia a soffrire.

Non capita solo per le vitamine, ma anche per i minerali come ferro, zinco e potassio, anche se ce ne sono molti altri ancora. Viviamo quindi un certo malessere quando non assumiamo la giusta quantità degli elementi di cui il nostro corpo ha bisogno per vivere, così come se assumiamo troppe sostanze ci sentiamo male. Il segreto per vivere bene è l’equilibrio di tutto ciò di cui abbiamo bisogno attraverso uno stile di vita sano ed una dieta equilibrata. 

I sintomi della carenza di potassio possono essere lievi o di grave entità in base quindi ai valori di questa sostanza presenti nel sangue. Questa sintomatologia può tranquillamente essere confusa con altre patologie in quanto sono manifestazioni abbastanza generiche e la cui causa è difficile da identificare. Ma ti basterà mettere insieme tutti i sintomi che accusi per capire se hai o meno la carenza di questo importantissimo minerale.

Non tutti lo sanno, ma la carenza di potassio può essere una situazione gravissima e che può portare a diverse conseguenze per le quali bisogna assolutamente consultare il proprio medico.

Di solito, quando la carenza è minima, i sintomi non si manifestano o comunque sono di lieve entità. Puoi ad esempio sentirti stanco, affaticato, può venirti un po’ di stitichezza e anche dei crampi a livello muscolare. Quando invece sono gravi, i sintomi sono molto più importanti e addirittura provocare aritmie cardiache, blocco respiratorio, occlusioni intestinale e molti altri sintomi gravissimi. Per sapere con certezza se il malessere che provi è derivato da una carenza di potassio, devi assolutamente rivolgerti al tuo medico di fiducia che sicuramente ti prescriverà delle analisi del sangue. In casi gravi, ti consiglio di andare subito al Pronto Soccorso in modo tale che il personale medico possa al più presto intervenire.

Le cause della carenza di potassio possono essere moltissimo e vanno da troppo esercizio fisico fino alla sindrome di mal assorbimento (quando il tuo corpo non riesce ad assorbire bene determinate sostanze). Anche in questo caso, bisogna indagare la causa del tuo malessere attraverso delle procedure mediche.

Ci sono moltissimi alimenti che possono aiutarti a normalizzare i livelli di potassio nel sangue, come ad esempio le albicocche, le banane, i legumi, i pomodori, la frutta secca, il latte, la carne e le patate. Ci sono anche moltissimi integratori naturali che puoi trovare in farmacia o in erboristeria e che possono aiutarti ad aumentare i livelli di potassio nel sangue. Rivolgiti al tuo medico di fiducia per trovare la cura migliore per te.

× Whatsapp