Tutti noi passiamo un terzo della vita a dormire e questo è molto importante perché il corpo ha bisogno di recuperare le energie spese durante la giornata, per riparare i tessuti, per produrre ormoni che contribuiscono a regolare il nostro organismo. E’ durante la fase del sonno REM che accade questo. Tutti hanno un orologio interno che regola le fasi di veglia e sonno. Le ore necessarie per dormire e recuperare variano da persona a persona e diminuiscono con l’età. Capita a molti però di svegliarsi sempre alla stessa ora interrompendo il normale recupero, ma cosa significa questo?

Se da qualche tempo noti che ti svegli di notte sempre più o meno alla stessa ora, precisamente verso le 3 del mattino, allora sarebbe il caso di fare le analisi del sangue. Ovviamente se il motivo del risveglio è qualche rumore molesto allora non serve, ma se non dipende da fattori esterni è meglio fare attenzione. Potrebbe trattarsi infatti di un improvviso picco di livello di zucchero nel sangue. E ciò vorrebbe dire che sei diventato paziente diabetico. Questo fenomeno può accadere per due ragioni: l’effetto Somogyi o il fenomeno dell’alba.

Il fenomeno dell’alba

Come sappiamo il nostro corpo utilizza il glucosio per produrre energia, e per svegliarsi al mattino è necessario disporre di un po’ di energia in più. Quindi, il corpo inizia a utilizzare il glucosio immagazzinato per prepararsi al giorno successivo. Allo stesso tempo, il fegato rilascia glucosio extra nel sangue a causa dell’ormone della crescita, del cortisolo e delle catecolamine. Tutto ciò succede, generalmente, al mattino intorno alle 2:00 alle 3:00 per preparare il corpo ad alzarsi e affrontare la giornata.

Per una persona diabetica, mentre si verificano questi eventi, tutti questi fenomeni insieme portano a un aumento del livello di zucchero nel sangue proprio al mattino.

L’effetto Somogyi

La seconda causa della glicemia alta al mattino è dovuta all’effetto Somogyi, chiamato anche iperglicemia di rimbalzo. Questo accade quando il livello di zucchero nel sangue scende troppo nel cuore della notte e il corpo rilascia ormoni, che costringono il fegato a rilasciare il glucosio immagazzinato in modo da stabilizzarne la quantità nel corpo. Ma nel caso del diabete il fegato rilascia del glucosio in più che causa un alto livello di zucchero nel sangue proprio al mattino.

× Whatsapp